Vigna Clara, Nardini (Lega): “Riaprire Parco Belloni”

“Da ormai 3 anni che il parco di Largo Belloni, nella zona residenziale di Vigna Clara, è abbandonato a se stesso. L’ingresso è stato, infatti, interdetto ai residenti poiché le radici di un pino avrebbero provocato la deformazione di una piccola porzione di terreno, rendendolo in quel punto inagibile. Di qui, la decisione di abbattere numerose alberature, ovviamente mai ripiantate, e chiudere l’area con una ridicola recinzione che copre l’ingresso solo parzialmente. Ma a popolare il parco ci pensano spacciatori, tossicodipendenti e sbandati che, complice l’assenza di illuminazione, ci vengono a gozzovigliare e passare la notte, disseminando bottiglie di alcolici e degradando l’area con cartoni ed altri giacigli improvvisati”. Così in una nota Andrea Nardini, coordinatore della Lega in Municipio Roma XV.

“Pessimo lo stato della gran parte delle panchine e la consueta erba alta, piena di topi, a fare da contorno. Gli alberi mozzati e una fontanella perennemente allagata, che funge da gabinetto per i senzatetto, completano il triste quadro. I cittadini, comprensibilmente amareggiati, vogliono tornare a poter godere dell’area verde – conclude – , tanto più alla luce delle attuali circostanze sanitarie, che portano a preferire ritrovi all’aria aperta, soprattutto per anziani e bambini. Chiediamo all’Amministrazione, a nome di tantissimi residenti, di farsi carico della criticità in tempi rapidi. Non è pensabile un tale immobilismo che persiste, ormai, addirittura dal lontano 2017”.