Sicurezza. Al Parco Papacci i gazebo sono davvero pericolosi. “Il M5S non ascolta l’appello del territorio”

La situazione al Parco Papacci è seria. Degrado, cartelli buttati a terra, panchine distrutte e gazebo che rischiano di collassare su se stessi.

Ne avevamo già parlato un mese fa in questo articolo (leggi qui). Da allora nulla è cambiato, anzi.

“La nota che inviammo un mese fa alla Giunta Raggi e al Municipio XV, manifestando la preoccupazione dei cittadini per la situazione, non è servita a nulla – spiegano Marco Ottaviani e Adriana Glori, esponenti di Fratelli d’Italia -. Le strutture pericolanti sono ancora al loro posto… Fin tanto che resteranno ancora in piedi!”

“Siamo in una situazione paradossale. A rischio c’è la sicurezza di quanti frequentano il parco e nessuno alza un dito”, aggiunge Stefano Erbaggi, esecutivo romano di FdI.

“Che la cura delle aree verdi a Roma sia una chimera per l’Amministrazione Raggi non è più un segreto per nessuno. Ma la sicurezza dei romani, su quella proprio non possiamo transigere – proseguono Ottaviani, Glori ed Erbaggi -. Il M5S non ascolta gli appelli del territorio e questo, per chi fa politica, è forse l’aspetto più grave. Stando così le cose, procederemo ad una denuncia alla Procura della Repubblica per salvaguardare la pubblica incolumità”.