Scuola. A Selva Nera, Asl Rm1 non in linea col Ministero su protocollo Covid

“All’interno dell’asilo nido Gioco e Imparo di Selva Nera nel Municipio XIV, si è creato un pericoloso cortocircuito tra le linee guida emanate da Roma Capitale, su indicazione del Ministero, e l’Asl Rm 1 che ha adottato un comportamento che non segue tali regole. Un bambino, infatti, ha avuto sintomi da Covid. Come da protocollo gli è stato fatto il tampone e in attesa dei risultati gli altri bambini appartenenti alla stessa bolla, sono fatti rimanere a casa. Solo che, contrariamente a quando stabiliscono le linee guida, ai genitori, tramite la responsabile Covid del Municipio, è arrivata una comunicazione della Asl che li ha convocati presso il drive in di Santa Maria della Pietà per effettuare comunque un tampone preventivo. Naturalmente, alcuni genitori si sono rifiutati perché la richiesta della Asl non segue la linea prevista”. E’ quanto dichiarano il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo, e il Consigliere FdI del Municipio XIV, Stefano Oddo.

“È evidente – concludono – che serve un intervento delle Istituzioni che dipani la matassa ed è per questo che sto preparando un’interrogazione in consiglio regionale anche per evitare che altre Asl seguano lo stesso comportamento. I genitori, già sotto pressione, per l’emergenza Covid, hanno diritto a risposte certe e immediate”.