Riaprire i pubblici esercizi nelle “zone gialle”. Il grido degli esercenti

Riaprire i pubblici esercizi la sera nelle “zone gialle”, dove la situazione sanitaria lo permette e rispettando i protocolli di sicurezza, è opportuno e necessario per le imprese. A richiederlo in una nota è Fiepet, l’associazione delle imprese della somministrazione Confesercenti.

E’ auspicabile, come sostiene anche l’Anci, ridurre quanto prima l’impatto negativo delle restrizioni su questo tipo di imprese penalizzate, ormai, da troppo tempo dai provvedimenti di contenimento del contagio da Covid. Fiepet ritiene necessario, inoltre, eliminare anche il divieto, dopo le 18, del servizio di asporto per i bar, una misura incomprensibile ed iniqua. Confidiamo, con il nuovo Dpcm, in una svolta che possa restituire un po’ di fiducia e dignità alle imprese del comparto.