Piazza Bologna. Studenti fuori sede nel giro dello spaccio

Carabinieri arrestano studente pusher e scoprono appartamento di studenti universitari fuori sede

Nel corso di un normale servizio di controllo, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Parioli hanno fermato e arrestato per droga uno studente universitario 21 enne, della provincia di Avellino.

Transitando in via Giovanni Da Procida, nei pressi di piazza Bologna, che alla vista dei militari il giovane è apparso subito spaventato, ipotizzando che potesse nascondere qualcosa di losco, i Carabinieri sono andati a fondo. E così perquisendolo lo hanno trovato in possesso di un pezzetto di hashish. Da qui è scattata la perquisizione anche presso la sua abitazione, in via Ludovico, dove, all’interno della sua stanza da letto, sono stati trovati 200 g di marijuana in una borsa computer; 0,3 g di marijuana in un barattolo; 27 g di hashish in un involucro in plastica; 2.140 euro in contanti, 1 bilancino, 1 coltellino e materiale per il confezionamento delle dosi. 

Alla luce di quanto rinvenuto, lo studente è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio. Nel medesimo contesto, a causa del forte odore di sostanza stupefacente, i Carabinieri hanno esteso la perquisizione anche ad altre 3 stanze da letto dello stesso appartamento che il 21enne condivideva con altri studenti fuori sede e anche qui è stata trovata altra sostanza. 

In particolare un altro 21enne, della provincia di Frosinone, è stato denunciato per la detenzione di 21,5 g di marijuana. Altri due studenti coetanei, uno della provincia di Frosinone e uno della provincia di Ascoli, sono stati segnalati al Prefetto perché trovati in possesso di modesti quantitativi per uso personale.