Panico in un centro estetico. 35enne tunisino tenta rapina armato di coltello

Un cittadino tunisino di 35 anni, senza fissa dimora e con precedenti, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri dai Carabinieri dopo aver messo a segno una rapina ai danni di un centro estetico orientale di via Sirte, quartiere Trieste.

L’uomo, armato di coltello, ha minacciato la responsabile dell’esercizio e si è fatto consegnare il denaro contenuto nella cassa e un telefono cellulare. Durante la fuga ha anche colpito una dipendente, ferendola in modo lieve.

L’allarme dato al “112” subito dopo il colpo ha consentito ai Carabinieri di intervenire in breve tempo e di acciuffare il malvivente nella vicina via Tripoli, dove è stato trovato ancora in possesso della refurtiva – interamente recuperata e restituita alla legittima proprietaria – e del coltello utilizzato nella rapina.

Grazie agli accertamenti eseguiti nella banca dati, è emerso inoltre che il 9 luglio scorso il Tribunale di Roma aveva spiccato nei confronti del 35enne un ordine di custodia cautelare in carcere poiché ritenuto autore di un’altra rapina, messa a segno circa 3 mesi fa.

Il cittadino tunisino è stato ammanettato e portato nel carcere di Rieti, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.