Nuovi sbarchi a Lampedusa. Meloni: “Possibile che per il Governo sia normale?”

Nell'immagine uno sbarco sulle coste italiane. Foto tratta da wikimedia con licenza creative commons

“Mentre agli italiani si continuano a chiedere sacrifici, tra restrizioni e limitazioni della libertà, non si fermano gli sbarchi illegali sulle nostre coste. Possibile che per il Governo italiano tutto questo sia normale? Basta sbarchi”. Ha scritto su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, commentando la nuova ondata di arrivi a Lampedusa.

“Dal 2019 sono aumentati di 14 volte gli arrivi di immigrati irregolari. Un incremento che ha fatto impennare tragicamente anche il numero delle morti in mare. Un dramma che si sta consumando nell’immobilismo del Governo Draghi e soprattutto del Ministro Lamorgese”. E’ quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida.

“Irresponsabile chi lo consente, pavido chi lo tollera nonostante la drammaticità dei numeri. Fratelli d’Italia non smetterà mai di sostenere che l’unica soluzione per impedire le partenze ed evitare le morti in mare sia la predisposizione di un blocco navale. I dati di quest’anno sono chiari: su 25000 partenze dalla Libia, grazie alla Guardia Costiera libica, sono state fermate e riportate in terra africana 13000 persone. Interventi che hanno impedito l’arrivo illegale sulle nostre coste e salvato vite umane. Un blocco navale organizzato azzererebbe morti e clandestini”.