Nascondeva droga in involucri di plastica per “ovetti” di cioccolato. 49enne in manette

I Carabinieri della Stazione Roma Trullo hanno arrestato un 49enne romano, già noto alle forze dell’ordine, con le accuse di coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti e minaccia a Pubblico Ufficiale.

La scorsa mattina, in via Buonconvento, i Carabinieri hanno fermato l’uomo per un controllo, trovandolo in possesso di alcune dosi di hashish e marijuana nascoste in un contenitore di plastica a forma di “ovetto”, di una nota marca di cioccolato per bambini. 

La successiva perquisizione nell’abitazione dell’uomo, nella stessa via, ha permesso ai Carabinieri di rinvenire altri 10 “ovetti” contenenti decine di dosi della stessa droga, bilancino di precisione e denaro contante, ritenuto provento dello spaccio. I Carabinieri della Stazione Roma Trullo hanno anche perquisito un locale seminterrato di pertinenza dell’abitazione trovando una serra indoor con 6 piantine di marijuana dell’altezze di 20 cm, non ancora fiorite. 

Tutto quanto rinvenuto è stato sequestrato mentre il pusher è stato portato in caserma per le formalità. Durante le fasi di identificazione e fotosegnalamento, l’arrestato si è rifiutato di indossare la mascherina e ha minacciato di morte i Carabinieri. Per lui sono scattate anche l’accusa di manaccia a Pubblico Ufficiale e la sanzione amministrativa per la violazione delle norme antiCovid-19.

Successivamente, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, il 49enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.