Lollobrigida: “Conte e il Governo? Durante l’estate si sono dedicati ai monopattini e alla spartizione di poltrone”

“In questi mesi Conte e il suo Governo non hanno fatto nulla per fronteggiare l’emergenza. Durante l’estate, invece di occuparsi di organizzare il trasporto pubblico locale e di preoccuparsi di garantire un aumento di strutture sanitarie, si sono dedicati ai monopattini e alla spartizione di poltrone: questo è stato l’errore clamoroso che il Governo ha fatto”. E’ quanto dichiara attraverso i propri profili social il deputato di Fratelli d’Italia Francesco Lollobrigida.

“Inoltre Conte non ha chiarito le ragioni per le quali si colpiscono alcune attività economiche e le ha addirittura definite ‘attività sacrificabili’. Considera cioè la ristorazione, il teatro, la musica e le filiere collegate, delle attività sacrificabili. Ma le ragioni dell’aumento del contagio non possono essere attribuite a queste categorie, e non si può pensare che gli assembramenti sui trasporti siano meno pericolosi di quelli che possono avvenire in un ristorante e in una palestra, dove invece le distanze vengono garantite dai gestori che hanno speso soldi per mettersi in regola. Quanto ai ristori annunciati dal Governo, Conte avrebbe dovuto garantirli subito, come avvenuto in altre parti del mondo. Oggi al Presidente non crede più nessuno”.