LIBRI / Nessuna causa è persa

Quasi ogni giorno le cronache raccontano di violenze e aggressioni nei confronti di chi incarna una diversità.

I diritti civili e sociali in Italia sono costantemente sotto attacco, mentre le leggi che cercano di includere e integrare vengono messe in discussione, procrastinate. Nel frattempo, quasi ogni giorno le cronache raccontano di violenze e aggressioni nei confronti di chi incarna una diversità. Ma dietro ogni ingiustizia si celano sempre un volto e una storia. Cathy La Torre dà voce a queste storie, sottraendole al silenzio e all’indifferenza.

Nata e cresciuta in Sicilia, avvocatessa e attivista per i diritti umani, ha vissuto da sempre sul proprio corpo una battaglia tra generi e stereotipi. Un percorso complesso, che racconta nel suo libro insieme alle battaglie che le hanno valso, nel 2019, la nomina di migliore avvocata pro bono d’Europa. Ne risulta un intreccio di storie che ci parla di diritti negati e crimini d’odio, di omotransfobia e revenge porn, di nuove forme di genitorialità e leggi ancora tutte da scrivere.