Immigrazione. Meloni: “La Sinistra vuole abolire ogni limite all’ingresso indiscriminato”

Nell'immagine uno sbarco sulle coste italiane. Foto tratta da wikimedia con licenza creative commons

“In Commissione Affari Costituzionali alla Camera è stato approvato un emendamento del Pd per modificare i decreti sicurezza e impedire, di fatto, l’espulsione e il respingimento di un immigrato verso uno Stato nel quale si può essere oggetto di persecuzione per motivi di ‘orientamento sessuale e identità di genere’. In altre parole: da domani sarà sufficiente che qualsiasi persona che entri in Italia dichiari di essere omosessuale (circostanza non verificabile), di temere per la sua incolumità e l’Italia non potrà rimpatriarlo”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

“Sapete quante persone può riguardare questa norma? Banalmente, tutte. Questo significa abolire ogni limite all’ingresso indiscriminato e mi chiedo perché la sinistra, invece di continuare a nascondersi, non dichiari apertamente il suo obiettivo presentando un emendamento più chiaro: ‘I confini italiani sono aboliti’. FdI continuerà a battersi in Parlamento e nelle piazze contro la furia immigrazionista e ideologica della Sinistra”.