Immigrazione clandestina. Sbarchi in calo in Europa ma triplicati in Italia. Meloni: “Conte, Di Maio, Zingaretti e Renzi devono andare a casa”

Nell'immagine uno sbarco sulle coste italiane. Foto tratta da wikimedia con licenza creative commons

“Impietosi i dati Frontex-Ministero dell’Interno: l’emergenza Covid ha fatto diminuire gli arrivi illegali di immigrati verso tutta Europa, con la sola eccezione dell’Italia. Nel 2020, infatti, è triplicato il flusso via mare attraverso il Mediterraneo centrale (con Tunisia e Libia come porti di partenza) e si sono intensificati anche gli arrivi via terra sulla rotta balcanica”. A denunciarlo è Giorgia Meloni, leader di FdI.

“Dati che parlano da soli e sono il risultato della furia immigrazionista del Governo giallorosso – ribadisce -, che spalanca i porti mentre in Italia decine di migliaia di imprese hanno già chiuso (e altrettante rischiano lo stesso destino) e sempre più famiglie scivolano sotto la soglia della povertà”.

Il finale è per l’alleanza M5S-Pd che guida il Paese: “Conte, Di Maio, Zingaretti e Renzi devono andare a casa: Fratelli d’Italia continua a raccogliere le firme a sostegno della presentazione in Parlamento della mozione di sfiducia al Governo. E lo straordinario consenso che abbiamo raccolto conferma che gli italiani chiedono libere elezioni e vogliono dare all’Italia un governo che difenda i suoi cittadini, le sue famiglie, le sue aziende”.