Immigrazione. A Lampedusa 1.200 sbarchi in 10 giorni. Varchi (FdI): “I viaggi di Di Maio e Lamorgese sono stati dei fallimenti”

Nell'immagine uno sbarco sulle coste italiane. Foto tratta da wikimedia con licenza creative commons

“Il Governo la smetta di assistere inerme e cominci a porre un freno ai continui sbarchi di immigrati clandestini, ben milleduecento negli ultimi dieci giorni nella sola isola di Lampedusa. I lampedusani sono allo stremo. L’economia dell’isola, già messa a dura prova dall’emergenza Covid 19 che ha sottratto turismo italiano ed estero, continua a subire colpi con l’arrivo di centinaia e centinaia di immigrati, con conseguenze molto serie anche per la salute pubblica”. Lo dichiara Carolina Varchi, deputato di Fratelli d’Italia. 

“I viaggi in Tunisia dei Ministri Di Maio e Lamorgese sono stati dei fallimenti, così come gli 11 milioni di euro dati al governo tunisino perché arginasse le partenze. Occorre un governo forte e Conte e il suo esecutivo stanno dimostrando tutta la loro incapacità nel gestire i flussi migratori. L’unica soluzione era e resta il blocco navale proposto da Fratelli d’Italia. Il resto sono palliativi che non fermeranno i trafficanti di esseri umani e le morti in mare. Preoccupa molto – conclude – la totale sottovalutazione del rischio sicurezza rappresentato dai soggetti per lo più pregiudicati che arrivano dalle coste tunisine, come giustamente rilevato e denunciato anche dal Procuratore di Agrigento già molte settimane fa”.