Frana ai Parioli e via Archimede chiusa. FdI: “Regione, Comune e Municipio II propongano un intervento definitivo”

“L’ennesima frana ai Parioli, che ha comportato la chiusura di Via Archimede, ci preoccupa molto. Negli ultimi anni abbiamo visto il quartiere cadere nell’abbandono più totale, con smottamenti del terreno che hanno investito interamente i Parioli. Non bastano piccoli interventi di consolidamento di un tratto della collina ma servono uno studio approfondito e sondaggi idrogeologici su tutte le colline del quadrante”. A richiederlo i Consiglieri FdI del Municipio II, Holljwer Paolo e Sandra Bertucci, e gli esponenti del coordinamento romano di FdI, Stefano Erbaggi e Alessandra Consorti.

“Vogliamo evitare di ritrovarci a dover aspettare anni per un intervento, come nel caso del crollo della collina sotto Villa Balestra, avvenuto nel 2007, che vide iniziare i lavori solamente nel 2013! C’è poi la situazione dei residenti di via Giacinta Pezzana dove un altro smottamento, avvenuto nel 2019, li isolò completamente, con gravi conseguenze sulla viabilità e sulla vita dei cittadini. Stiamo ancora aspettando l’avvio dei lavori di consolidamento del terreno che speriamo avvenga entro quest’anno. Stesso problema investe una parte del terreno di Parco Rabbin adiacente a Villa Ada. Bisogna tener conto anche della presenza di catacombe e grotte sotterranee. La Regione Lazio, il Comune di Roma e il Municipio II – concludono – si devono rendere conto che si tratta di una vera e propria emergenza idrogeologica e, per questo, ha bisogno di un intervento globale e definitivo”.