Dopo un furto, tentarono di investire un vigilante. Dopo un mese, in manette 32enne cileno e 55enne colombiano

Ordinanza cautelare emessa nei confronti di un 32enne cileno e un 55enne colombiano, entrambi senza occupazione e con precedenti, ritenuti responsabili della rapina avvenuta lo scorso 6 febbraio nel parcheggio del centro commerciale “Euroma2”. 

Le indagini hanno permesso di dare un volto ai malviventi che, il pomeriggio del 6 febbraio, dopo avere infranto il finestrino di un’autovettura parcheggiata all’interno delle aree di sosta del centro commerciale, avevano asportato un giubbotto da donna, cercando poi di dileguarsi a bordo di un veicolo. Durante la fuga, tentavano di investire il personale di vigilanza e forzavano la sbarra dell’uscita dall’area parcheggi per poi allontanarsi.

I Carabinieri sono riusciti ad identificarli grazie alla descrizione fornita dai presenti e alla minuziosa analisi delle immagini di videosorveglianza dell’area.

Il 32enne è stato portato in carcere A Regina Coeli, mentre il 55enne è destinatario della misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.