Controlli antidroga. Tre pusher arrestati fra Tor Bella Monaca e Garbatella

Tre persone sono state arrestate e una denunciata dai Carabinieri del Comando Provinciale di Roma impegnati nei quotidiani servizi antidroga in diversi quartieri della Capitale.

I Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Frascati hanno arrestato un 20enne brasiliano con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti.

La scorsa sera, durante un servizio di osservazione in una nota piazza di spaccio in via Camassei, a Tor Bella Monaca, i Carabinieri hanno sorpreso il giovane cedere dosi di cocaina ad uno studente romano.

I Carabinieri sono immediatamente intervenuti bloccando il pusher e identificando l’acquirente, poi segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore di droga.

Nelle tasche dell’arrestato, i Carabinieri hanno rinvenuto, e sequestrato, 17 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 7 g, e denaro contante, provento dello spaccio. 

Il 20enne è stato portato in caserma e trattenuto nelle camere di sicurezza, in attesa del rito direttissimo. 

I Carabinieri della Stazione Roma Eur, invece, hanno arrestato due cittadini romani, un 23enne e una 34enne, entrambi già noti alle forze dell’ordine, notati in piazza Attilio Pecile, quartiere Garbatella, mentre consegnavano alcune dosi di marijuana ad un 32enne del Bangladesh. Fermati e perquisiti, i pusher sono stati trovati in possesso di 44 g di marijuana, 4 g di hashish, un bilancino di precisione e 140 euro in contanti. I due arrestati sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza in caserma, in attesa del rito direttissimo. 

Infine, nella notte, i Carabinieri della Stazione Roma San Paolo hanno denunciato a piede libero un 18enne romano, con precedenti, fermato per un controllo mentre percorreva a piedi via Alessandro Severo, in zona Ostiense. Nelle sue tasche, i Carabinieri hanno rinvenuto, e sequestrato, 15 involucri in cellophane contenenti 17 g di hashish. 

Il giovane è stato anche sanzionato ai sensi della normativa anti-Covid, in quanto trovato sulla pubblica via dopo le ore 22:00 senza giustificato motivo.