Commercio. Il Covid rivoluziona le abitudini dei consumatori. Gli acquisti avvengono “solo” online

I dati sulle vendite al dettaglio di ottobre confermano in pieno i cambiamenti nelle abitudini di acquisto delle famiglie. Lo afferma il Codacons, commentando i numeri forniti oggi dall’Istat.

“L’andamento delle vendite di ottobre conferma in modo definitivo i profondi cambiamenti prodotti dal Covid sui comportamenti d’acquisto e sulle scelte economiche degli italiani – spiega il presidente Carlo Rienzi –. Sempre più consumatori comprano sul web, al punto che solo grazie all’e-commerce, che ad ottobre cresce del +54,6%, i dati sulle vendite risultano positivi. I cittadini si stanno sempre più allontanando dai negozi tradizionali, al punto che i piccoli esercizi hanno subito un tracollo delle vendite che raggiunge il -14,6% per quelli non alimentari, e sono sempre più attenti al fattore prezzo, rivolgendosi sempre più ai discount (+12,9%)”.

“I numeri del commercio sono purtroppo destinati ad aggravarsi a novembre, come effetto dei lockdown regionali e del Black Friday, fattori che sposteranno una consistente fetta della vendite verso il web a tutto danno dei negozi tradizionali”, conclude Rienzi.