Cerveteri. Colosimo: “Incapacità e inerzia dal Sindaco e dall’Assessore ai Servizi sociali”

“L’incapacità e l’inerzia dimostrate dal Sindaco di Cerveteri Pascucci e dall’Assessore ai Servizi sociali, Cennerelli, lasciano senza parole. A causa loro, infatti, i fondi messi a disposizione per i servizi sociali non sono stati spesi a dovere e per questo motivo il distretto socio sanitario di Ladispoli-Cerveteri rischia il commissariamento”. È quanto dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo.

“Circa un anno fa avevamo già denunciato l’inefficienza dell’Amministrazione comunale e per questo avevamo presentato anche un’interrogazione all’assessore regionale Troncarelli. Ora la storia si ripete e nel frattempo tante famiglie vivono con il terrore di perdere quei servizi socio assistenziali che per loro significa aiuto imprescindibile e sopravvivenza. Imbarazzanti e beffarde, poi, appaio le giustificazioni del primo cittadino che ammette di “non avere idea di quale fosse il problema”. Insomma un’intollerabile dimostrazione di inefficienza e incompetenza che basterebbero per far dimettere qualsiasi esponente politico che avesse un briciolo di dignità”.