Calabria. Colosimo-Aurigemma (FdI): “Su Morra, Zingaretti e Buschini prendano le distanze da Lombardi”

“La vergogna del Movimento 5 Stelle non ha più limiti. Ieri (sabato, ndr) il Consigliere Lombardi, in un momento di lucida follia, ha espresso la propria solidarietà al Presidente della Commissione antimafia Morra, suo compagno di partito, che nei giorni scorsi ha depredato in maniera indegna il ricordo del presidente della Calabria, Jole Santelli. Parole aberranti quelle della Lombardi che non meritano neanche un commento, ma sono solo il frutto di una spasmodica ricerca di visibilità anche a costo di calpestare la memoria dei morti”. È quanto dichiarano i consiglieri regionali di Fratelli d’Italia, Chiara Colosimo e Antonello Aurigemma.

“E’ doveroso, però, che il presidente della Giunta, Zingaretti, e quello del Consiglio, Buschini, prendano le distanze, a nome di tutta l’Amministrazione regionale, dalle parole aberranti di un consigliere che si era addirittura candidata a guidare il Lazio. Un pericolo scampato per la nostra Regione che non merita di essere rappresentata da personaggi simili che fondono solo sul livore e sull’odio la loro azione politica”.