Asili nido, la Raggi gioca allo scaricabarile

E’ caos negli asili nido della capitale, dove sul fronte dei controlli sul Green pass per educatori ed educatrici si registra una disorganizzazione totale.

“Il comune di Roma si è fatto trovare totalmente impreparato all’appuntamento con la riapertura degli asili nido, creando disagi al personale e difficoltà ai municipi – spiega il presidente Carlo Rienzi –. Con la decisione di assegnare il controllo dei Green pass ai funzionari municipali la sindaca Raggi ha giocato ancora una volta allo scaricabarile, pratica già vista in questi giorni su altre questioni, come rifiuti, pesci morti e cinghiali. Una disorganizzazione totale, come denunciato anche dai presidenti dei Municipi, con risorse e strumenti del tutto inadeguati alle verifiche sulle certificazioni sanitarie”.

“Ci chiediamo come sarà possibile nelle prossime settimane svolgere i dovuti controlli sul Green pass degli operatori scolastici se il Comune non ha fornito adeguata strumentazione ad asili e municipi, e se i pochi telefonini consegnati dalla Raggi dovranno essere restituiti entro il 15 settembre in vista delle prossime elezioni”, conclude Rienzi.