Arriva il maltempo e… Roma va in tilt. “I cittadini pagano l’incapacità dell’Amministrazione capitolina”

Ancora una volta Roma al primo temporale si paralizza, con enormi disagi per i cittadini costretti a pagare il prezzo delle incapacità dell’amministrazione capitolina. Lo afferma il Codacons, che denuncia allagamenti in diverse zone della città, disservizi presso le stazioni della metro, trasporti il tilt e addirittura autobus Atac dove entra pioggia all’interno.

“Si preannuncia un autunno difficile per i cittadini romani – afferma il presidente Carlo Rienzi –. Quanto accaduto ieri a Roma dimostra che non è stato fatto nulla per prevenire disservizi e disagi in caso di maltempo, e la capitale rimane l’unica città al mondo che puntualmente si paralizza in caso di pioggia”.

“E’ intollerabile che una metropoli europea debba chiudere le proprie fermate della metro perché la pioggia entra nelle stazioni e provoca blackout elettrici, mentre il traffico in superficie si paralizza a causa della mancata manutenzione stradale che crea allagamenti e chiusure di intere arterie – prosegue Rienzi –. I cambiamenti annunciati dalla sindaca Raggi non si sono visti e, al contrario, la situazione è addirittura peggiorata, perché oggi bastano poche gocce di pioggia per mandare l’intera capitale in tilt”.