Armati di coltello hanno rapinato tre ragazzi. Fermati due giovani romani

Sono stati riconosciuti quali autori di una rapina ai danni di tre ragazzi. Si tratta di due giovani romani – un 22enne, senza occupazione e con precedenti di droga, e un 23enne, studente.

I Carabinieri della Stazione Roma Nuovo Salario li hanno identificati e denunciati a piede libero con l’accusa di rapina aggravata in concorso.

Qualche ora prima, i complici avevano avvicinato il gruppetto di tre amici in via Vecchiano, zona Val Melaina, e, armati di coltello, si erano fatti consegnare, sotto minaccia, i loro smartphone per poi dileguarsi immediatamente.

I Carabinieri, allertati dalle vittime, hanno ricostruito la dinamica dell’accaduto e acquisito la descrizione dei rapinatori, rintracciati in largo Gambassi, poco distante dal luogo del reato.

I fermati, che sono stati anche riconosciuti dalle vittime, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria. Non si esclude che il ricavato della rapina servisse ai due per acquistare la droga.