Apertura fiorai all’interno dei mercati. Erbaggi-Paolo-Bertucci (FdI): “Secco ‘no’ di Italia Viva alla discussione in aula”

“Questa mattina abbiamo presentato una mozione urgente per cercare di ristabilire criteri di parità di trattamento per gli operatori del settore florovivaistico presenti all’interno dei mercati rionali, penalizzati dall’ultimo DPCM e dal comune di Roma che impone loro la chiusura dell’attività nei giorni festivi e prefestivi, a differenza degli operatori con chioschi su strada o mercati all’aperto sempre di competenza comunale, malgrado la direttiva emanata dal Ministro Bellanova (Italia Viva) che inserisce tali attività nella filiera agroalimentare”. A dichiararlo Stefano Erbaggi, direttivo romano di Fratelli d’Italia, ed i Consiglieri Holljwer Paolo e Sandra Bertucci del gruppo consiliare di FdI del Municipio II di Roma.

“La nostra mozione non è stata discussa per la contrarietà da parte del capogruppo di Italia Viva. Troviamo assurdo che il gruppo consiliare di Italia Viva e l’Assessore competente – appartenente allo stesso partito – sconfessino l’operato dell’unico Ministro riconducibile alla loro formazione politica e a poco sinceramente serve la missiva inviata dallo stesso Assessore al Comune di Roma. Appare del tutto evidente che Italia Viva sia troppo impegnata a cercare visibilità, viste le percentuali risibili attribuitagli dalle urne e dai sondaggi, mettendo in campo promesse d’interventi in solitaria ma impedendo di fatto atti concreti votati dal consiglio municipale. Evidentemente, è preferibile contrastare solo a parole le azioni confuse dell’Amministrazione centrale che, di fatto, colpisce e lede il diritto al lavoro di una parte della categoria. Sposteremo la nostra battaglia in altri sedi, a tutela del comparto e dei lavoratori, per garantire a tutti pari diritti e pari opportunità lavorative”, concludono Erbaggi, Paolo e Bertucci.