Alitalia. Meloni: “Continueremo a batterci per i diritti dei dipendenti”

“‘Grazie per aver volato ed essere stati sempre con noi’. Sono le commoventi parole della hostess di Alitalia al gate del volo Roma-Cagliari nell’ultimo giorno di vita di Alitalia”. Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.

“Perdiamo un altro gioiello: una azienda che ha fatto la storia della nostra Nazione, ha portato il tricolore nel mondo con il suo marchio glorioso e ci ha resi fieri di essere italiani. Il governo Draghi e il management di ITA hanno massacrato la nostra compagnia di bandiera, hanno avviato licenziamenti di massa e messo migliaia di famiglie per strada, assunto decisioni folli sulla flotta e sul marchio. L’Italia è il secondo mercato aereo d’Europa e il decimo al mondo ma la sinistra ha deciso di spolpare un asset strategico nazionale per trasformare Alitalia in una low cost, magari da svendere domani ai tedeschi di Lufthansa”, ha proseguito.

“Fratelli d’Italia continuerà a lavorare per dare all’Italia un governo di patrioti che torni a difendere l’interesse nazionale italiano, portando avanti una seria politica sul trasporto aereo e dal punto di vista aeroportuale. E che torni ad avere una grande compagnia di bandiera – ha concluso Giorgia Meloni – degna di una potenza economica, industriale e culturale come l’Italia. A tutti i dipendenti Alitalia va il nostro grazie sincero e la promessa che continueremo a batterci perché vedano riconosciuti i loro diritti”.