Abbandonava rifiuti dietro lo stadio Flaminio. 43enne nei guai

Le nostre della Polizia Giudiziaria del II Gruppo Parioli, sono intervenute per lo sversamento illegale di rifiuti in un’area verde adiacente allo stadio Flaminio.

Vista la presenza di una quantità ingente di materiale cartaceo e la presenza di 2 computer, oltre a banchi e sedie apparentemente destinate ad arredo scolastico, gli agenti, coordinati dalla dirigente Donatella Scafati, hanno avviato immediatamente le indagini per risalire al responsabile.

Tramite l’analisi degli hard disk dei computer e del materiale cartaceo, è stato individuato l’istituto scolastico e l’autore materiale dell’illecito: l’uomo, di 43 anni, è stato sanzionato e obbligato a sue spese alla bonifica dell’area, avvenuta in data odierna, per mezzo di una ditta autorizzata al trasporto e smaltimento dei rifiuti.