A Piazza Mazzini SenzaBarcode con libri, WebRadio e tanti ospiti

Il Natale di SenzaBarcode – www.senzabarcode.itcontinua nello storico mercatino di Piazza Mazzini, nell’atmosfera natalizia della capitale a due passi dal Vaticano la no profit presenta tre nuovi libri, tante trasmissioni in diretta dalla WebRadio e il nutrito programma culturale e didattico del 2022. Si comincia venerdì 17 dicembre, alle 11:30 al Crystal stand di SenzaBarcode con il libro di Giulia Vinci “Turismo, nuovi sviluppi post pandemia”. A portare la propria testimonianza diretta, e da esperto del settore dell’organizzazione di eventi e quindi del turismo del territorio ci sarà Alessandro Pollak, Presidente dell’Associazione UNOE (unione Nazionale Organizzatori Eventi che ha ospitato SenzaBarcode per queste quattro tappe. Si unisce al dibattito Federico Trapani per uno sguardo sull’aspetto sociale del turismo. A moderare l’incontro, che sarà trasmesso in diretta su WebRadio SenzaBarcode, c’è Sheyla Bobba, presidente e direttore degli organi d’informazioni collegati all’associazione.

Alle 13 l’architetto Emanuela Bonfili (Liberisti italiani) live su Disputandum in conversazione con la Bobba per parlare di proprietà pubblica e privata.

Il 18 dicembre alle 15 è la volta di Alessandra Angelini, autrice di BioPsichedelia dell’anima, la sua prima raccolta di pensieri e poesie Edito da CTL Editore Livorno. Dalle 16, live con Fiorella Mandaglio, la puntata speciale di LegalQuette, la trasmissione che coniuga legalità e netiquette, ovvero i corretti comportamenti da tenere in rete. Nello stesso giorno, dalle 16, sarà presente anche Chiara Domeniconi, la promettente autrice romagnola che presenterà al pubblico romano il suo ultimo libro edito da Argento Dorato “Come un chiodo nella carne”, un libro denso di riflessioni e domande. L’ultimo giorno in Piazza Mazzini sarà dedicato a Fiorella Mandaglio, da Erba porta il suo libro “Tra mito è fantasia”, uno degli ultimi nati nella collana editoriale SenzaBarcode che con sapienza e maestria, qualità proprie dell’autrice che quest’anno può vantare la vittoria di diversi premi tra i quali Book for the Peace, racconta una storia fantastica partendo dalla mitologia.

Saranno presenti anche Andrea Barricelli, autore di Dominio e Ribellione ed Equilibrio e Cambiamento, per l’occasione porterà anche Troiade, L’Iliade così come non l’avresti mai immaginata. Laura Mancini sarà allo stand con Rose scarlatte e Marco Costantini con I fiori di Pina.

“Questi giorni ai mercatini di Natale sono stati per me e per l’associazione un regalo strepitoso”. Commenta Sheyla Bobba. “Dopo due anni tornare in mezzo alle persone, in luoghi sicuri come i mercatini dove si rispetta l’obbligo della mascherina, ovunque è disponibile il gel per disinfettare le mani e in Piazza Cina, struttura coperta, il controllo dei green pass all’ingresso, ci fa sentire anche al sicuro. Gli ambulanti, gli organizzatori di eventi e tutte le persone che lavorano alla riuscita di questi appuntamenti, hanno passato un periodo devastante, come è più di molti altri lavoratori che stando a contatto con il pubblico hanno visto le loro attività completamente congelate. Gli strumenti di protezione, il vaccino e la buona volontà delle persone hanno permesso loro di riprendere a lavorare, di far vedere il sorriso, anche solo con gli occhi. Si comprende cosa significa poter riaccendere le luci e lavorare solo quando si tocca con mano una realtà come questa. Ai cittadini della Capitale voglio fare un invito: visitate questi mercatini, girate e guardate la merce esposta e fatevi un regalo, lasciatevi coinvolgere da questa atmosfera. Un grande augurio di buone feste a tutti, che sia veramente l’alba del vecchio mondo ricostruito con fondamenta migliori e principi solidi. Il mio sincero ringraziamento ad Alessandro Pollak, Maurizio Strambi, Alessandro Russo, Tiziana Anastasio, Francesca Alessandri, Gianni e tutti quelli che hanno lavorato per noi e per voi”.