Fotografia. A Rachele Maistrello la VII edizione del Premio Graziadei

È la fotografa veneta Rachele Maistrello, classe 1986, la vincitrice della VII edizione del Premio Graziadei per la fotografia, che sostiene e promuove i giovani talenti del ricco panorama della fotografia contemporanea in Italia.

Il suo progetto Green Diamond, che si muove tra verità e finzione, storia e fantascienza, entrerà a far parte della Collezione del MAXXI Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo e sarà esposto al museo nel 2021.

Nato nel 2012 dall’iniziativa di Graziadei Studio Legale, dal 2019 il Premio Graziadei, attribuito ogni anno a un autore under 35, è entrato a pieno titolo nella programmazione delle attività di fotografia del MAXXI.

La giuria di questa edizione, composta da composta da Armin Linke, Giovanna Calvenzi, Bartolomeo Pietromarchi, Margherita Guccione e Francesco Graziadei ha selezionato il progetto tra gli oltre 70 presentati, premiandolo per la peculiarità della proposta, per la maturità professionale raggiunta da questa giovane artista e per le grandi potenzialità di crescita e sviluppo del suo percorso in futuro.

Sono state attribuite anche tre menzioni speciali, ad altrettanti progetti molto diversi tra loro ma che si sono distinti per l’originalità nella ricerca e per l’urgenza delle tematiche affrontate: a Nicolò Panzeri per il progetto Feed Us, che si focalizza sull’industria alimentare italiana, a Marina Caneve per ‘Are They Rocks or Clouds?’, che affronta il tema delle catastrofi ambientali e a Emilio Vavarella perDouble Blind, un lavoro sul rapporto tra immagini e memoria.

Green Diamond si muove al limite tra verità e finzione, storia e fantascienza.

Una fantomatica azienda di Pechino attiva negli anni Novanta, la Green Diamond appunto, è il teatro della storia d’amore tra Gao Yue, un’acrobata assunta per testare dei sensori capaci di captare e riprodurre emozioni e sensazioni, e Li Jian Ping, un operaio addetto alla pulizia.

Li Jian Ping colleziona e conserva testimonianze del loro amore e della vita quotidiana in azienda – email, video e fotografie -, per costruire un piccolo libro da regalare alla sua amata in occasione del loro primo anno di relazione.