Immigrazione: è allarme sbarchi. “Lamorgese, il problema non è spostare gli immigrati ma non farli arrivare in Italia!”

Immagine 2007 con licenza creative commons da wikipedia

“Anche oggi nuovi sbarchi incontrollati sulle nostre coste e nuove fughe di massa da parte di centinaia di immigrati stipati nei Cara e nei Cpa, con il conseguente aumento dei rischi per la sicurezza e la salute pubblica dei cittadini e delle nostre forze dell’ordine. Tutto questo è davvero intollerabile. Il Governo che cosa sta facendo? Il Ministro Lamorgese è in grado o no di comprendere e fronteggiare la drammatica situazione che l’Italia sta di nuovo vivendo a causa del mancato controllo delle nostre frontiere? Tutta questa colpevole superficialità rischia di generare panico e innescare gravi disordini, oltre a vanificare mesi di duri sacrifici e restrizioni ai quali tutti gli italiani sono stati sottoposti”.

Queste le parole del Capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida. A rincarare la dose arriva poi Carolina Varchi, deputato di Fratelli d’Italia.

“Leggiamo sbigottiti le dichiarazioni del Ministro Lamorgese che al Presidente Musumeci ha assicurato che entro domani 520 immigrati verranno spostati da Porto Empedocle e Lampedusa. Il Ministro dell’Interno deve capire che il problema non è solo spostare gli immigrati da una isola oramai al collasso ma non farli arrivare in Italia. Il Governo la smetta di prendere in giro gli italiani con il gioco delle tre carte: blocchi le partenze, impedisca gli sbarchi e garantisca la sicurezza anche sanitaria”.