Campo rom via Salaria, l’11 agosto lo sgombero. “Vittoria di Fratelli d’Italia ma la Raggi fa scaricabarile”

“Abbiamo appreso che finalmente l’11 agosto sarà sgomberato il campo rom abusivo su via Salaria, una vittoria di Fratelli d’Italia che da settimane denuncia la presenza di una discarica abusiva e di roghi tossici – settimana scorsa si era svolto un consiglio straordinario, da noi richiesto – che avevano messo a dura prova la vita dei residenti della zona e che il Governo del Municipio II a guida Pd faceva finta di non vedere. Il programma prevede anche il ricollocamento di alcuni nuclei familiari già seguiti dal Comune ma il Sindaco Raggi, che ha fatto del superamento dei campi un suo cavallo di battaglia, ha scaricato sui Servizi sociali del Municipio II e, quindi, sui dipendenti municipali, già oberati e sotto organico, una responsabilità che evidentemente non è capace di affrontare. Siamo soddisfatti per lo sgombero e la bonifica dell’area, vigileremo su tutti gli ulteriori passaggi, rivendicando quello che è un successo dei comitati dei cittadini, dei residenti e di Fratelli d’Italia, che hanno saputo inchiodare alle proprie responsabilità l’Amministrazione capitolina e municipale”.

A dichiararlo Roberta Angelilli, membro dell’esecutivo nazionale di Fratelli d’Italia, Stefano Erbaggi, direttivo romano FdI, e Holljwer Paolo, Capogruppo di FdI in Municipio II.