Roma Multiservizi. Delmastro-Mussolini (FdI): “Insostenibile leggerezza dell’agire di ‘Sora Virginia’”

“Non un raggio di sole sull’Amministrazione capitolina e sulla sorte dei 2.400 dipendenti della Roma Multiservizi, triturati nei loro diritti dall’insostenibile leggerezza dell’agire amministrativo di ‘Sora Virginia’. In attesa che il Campidoglio mantenga le promesse e garantisca che i lavoratori vengano riassorbiti dalla nuova società, iniziano le prime vittime: 270 lavoratori della raccolta differenziata sono stati licenziati e non hanno percepito ancora la cassa integrazione”. Lo dichiarano in una nota Andrea Delmastro delle Vedove, deputato di Fratelli d’Italia e Rachele Mussolini, Consigliere Comunale di Roma.

“Fratelli d’Italia, al fianco di quelle 270 famiglie che, oltre a non avere uno stipendio, non hanno anche un sostegno economico da parte del Governo in questo tempo di crisi, ha depositato oggi una interrogazione parlamentare sul tema. Per noi i lavoratori della Multiservizi meritano dignità e rispetto. Virginia Raggi riveda la sua folle decisione di reinternalizzare i servizi e non i lavoratori, ponendo fine a questa penosa e indegna vicenda. Uno vale uno, ma per Virginia qualcuno vale un po’ di meno: quei lavoratori che avrebbe dovuto tutelare”.