Sardegna. Migranti sbarcano tra i bagnanti. Deidda: “Il Governo non ha controllato né bloccato gli sbarchi”

Porto Pino, clamoroso sbarco di circa quindici migranti algerini in spiaggia in mezzo a centinaia di bagnanti, poi seguito da altri sbarchi sino a 38 persone. L’arrivo nel porticciolo di fronte alla spiaggia, davanti a tantissimi bagnanti che hanno assistito alla scena in diretta.

“Quello per cui abbiamo avvisato è accaduto e nemmeno al tempo del Covid il Governo ha pensato di controllare e bloccare gli sbarchi degli algerini”, così  il capogruppo di Fdi in commissione Difesa Salvatore Deidda che in Camera dei Deputati ha chiesto l’informativa urgente del Ministro degli Interni sulla situazione sbarchi. 

“Da anni chiedo interventi e, nonostante le rassicurazioni dei vari Governi, niente e nessuno ha impedito gli sbarchi di algerini, questa volta in mezzo a centinaia di bagnanti”, denuncia Deidda.

“Cosa deve accadere? Più volte Conte e Di Maio si sono recati in Algeria e, nonostante promettesero zero sbarchi, ecco i risultati” conclude Deidda.