Dl Rilancio. Lollobrigida: priorità ad imprese e famiglie. “Marchette fuori dal decreto”

Risorse per turismo e famiglie, non per marchette. E’ questo il grido di Fratelli d’Italia in Parlamento attraverso la voce del deputato Francesco Lollobrigida. Il tema è da sempre uno, il discusso Dl Rilancio…

“Fratelli d’Italia non sarà complice della vergognosa mangiatoia che il Decreto Rilancio sta diventando per colpa delle forze di Governo e di maggioranza. Da giorni, ribadiamo la necessità di eliminare le tante marchette che sono contenute in quello che doveva essere il provvedimento più utile ai cittadini e alla Nazione per ripartire dopo la crisi dovuta all’epidemia Covid 19 e ai ritardi di un Governo incapace e colpevole. Turismo, piccole e medie imprese, partite iva, commercianti e famiglie: è a loro che vanno destinate le risorse economiche, anche attraverso un netto taglio delle tasse”, ha dichiarato.

“I partiti contribuiscano a risollevare l’Italia e non si permettano di attingere al Decreto Rilancio per i loro sporchi interessi. FdI, che invita l’intero centrodestra a respingere ogni tentativo di inciucio, vigilerà e si batterà in aula e nelle piazze affinché le marchette restino fuori da questo decreto”, ha concluso Lollobrigida, Capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera.