L’Olgiata pattumiera di Roma Nord. Ottaviani-Glori (FdI): “Parco abbandonato e rifiuti ovunque”

Con l’arrivo dei 5 Stelle, l’Olgiata è diventata una vera e propria pattumiera. Il parco di via Antonio Conti, all’entrata Sud del comprensorio dell’Olgiata, è da tempo abbandonato a se stesso: verde incolto, alberature sporgenti, alcuni arbusti caduti e lasciati lì, cestini dell’immondizia stracolmi. E’ questo il vento di cambiamento di cui parlava la Raggi appena eletta? Pochi metri più in là e il quadro non cambia… Nel parcheggio che separa il parco dal circolo sportivo adiacente, compare un cumulo di rifiuti: immondizia di vario genere e, come ciliegina sulla torta, una lavatrice. Ma, detto ciò, ai cittadini cosa rimane? Il quadro è quello di un quartiere abbandonato e che mai prima di questa Amministrazione si era trovato in uno stato tanto indecoroso”. A lanciare l’allarme Marco Ottaviani ed Adriana Glori, esponenti di Fratelli d’Italia nel Municipio XV, che al termine del sopralluogo odierno hanno inviato note a Comune e Municipio XV, oltre che ad Ama, chiedendo di ripristinare il decoro in questa area.

Con loro Stefano Erbaggi ed Alessandra Consorti, esponenti del direttivo romano di FdI, che hanno rimarcato: “Quella che si presenta sotto gli occhi dei cittadini è una situazione senza precedenti. La cura del verde a Roma, e in particolare in questo quadrante, non è mai stata eseguita. Cumuli di rifiuti sorgono spontanei a segnale di una emergenza della Città: quella di un punto di raccolta capace di soddisfare le esigenze di tutti, quelle di un servizio di raccolta ormai in panne e incapace di soddisfare le esigenze di Roma. Il tutto condito dalla presenza di un’Amministrazione grillina che fa dell’inerzia il proprio biglietto da visita”.