Chiusura scuole. Le proposte della Meloni per sostenere famiglie ed imprese

Sostegno alle famiglie: congedo parentale coperto dallo Stato al 70% o in alternativa un contributo di 500 euro al mese per coprire le spese di babysitting per tutte quelle famiglie che hanno in casa un minore di 14 anni e nelle quali, fatto salvo per i nonni e i disabili, tutti i maggiorenni lavorano; sospensione e ricalcolo del pagamento delle rette scolastiche nei confronti delle scuole sia pubbliche che private per il periodo corrispondente alla chiusura e conseguente ristoro alle strutture scolastiche da parte dello Stato; sostegno alle aziende: abolizione temporanea del decreto dignità per rendere facili le assunzioni in sostituzione, liberalizzando quegli strumenti a partire dai voucher che consentono di assumere personale per periodi brevi.

Sono queste le principali proposte che il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, ha inviato questa sera al Presidente del Consiglio Conte per aiutare le famiglie con figli ad affrontare la chiusura delle scuole decisa dal Governo.

“Come detto in più occasioni – ha scritto il leader di FdI nella lettera inviata a Palazzo Chigi – Fratelli d’Italia ribadisce la propria disponibilità per collaborare per trovare risposte concrete per gli italiani, in questo momento particolarmente delicato per l’Italia”.