Calabria al Centrodestra, Emilia Romagna al Centrosinistra. Crollo M5S

In Emilia arriva al 3,5%, in Calabria al 7,4%. Queste elezioni consegnano una Regione al Centrosinistra e una al Centrodestra ma dicono soprattutto che il Movimento 5 Stelle ha subìto un calo vertiginoso ed, apparentemente, irreversibile.

Nella Regione, l’Emilia, dove vince il candidato del Centrosinistra Stefano Bonaccini, staccando di quasi 9 punti percentuale Lucia Borgonzoni candidata del Centrodestra (51,3% dei voti al primo, 43,7% alla seconda), il candidato grillino Simone Benini si piazza sì al terzo posto ma non arriva neppure al 4%.

Anche in Calabria, con la vittoria schiacciante di Jole Santelli del Centrodestra con oltre 20 punti in più sul candidato di Centrosinistra Filippo Calipo (55,9% alla prima, 30,1% al secondo), il M5S arriva terzo con il grillino Francesco Aiello (7,5%).

Se un dato c’è non è certo, come sostengono molti media, che Salvini non è riuscito nella spallata in Emilia al Centrosinistra. Il vero, inconfutabile dato è che il Movimento 5 Stelle non ha più i numeri.

(nel testo si fa riferimento ai dati resi noti stamattina alle ore 7:00 dai principali telegiornali, a scrutinio non ancora completo)