Operazione antidroga nella Capitale. 9 arresti fra Trastevere, Termini, Tor Bella Monaca, San Basilio e San Pietro

In un giorno e mezzo, i Carabinieri hanno passato al setaccio le più note piazze di spaccio, senza sottovalutare i quartieri meno “noti” sotto il profilo delle attività illecite. Il bilancio è di 9 persone arrestate tra Trastevere, Termini, Tor Bella Monaca, San Basilio e San Pietro. Sequestrati complessivamente circa 100 dosi tra marijuana, cocaina, crack ed eroina. Sequestrati anche circa 1.800 euro in contanti ritenuti provento illecito dei pusher finiti in manette.

Nei pressi della stazione ferroviaria “Termini”, i Carabinieri hanno arrestato un uomo di 30 anni, perché trovato in possesso di 10 dosi di marijuana. 

Un 45enne romano, in lungotevere delle Farnesina invece, è stato notato da una pattuglia dei Carabinieri mentre cedeva alcune dosi di marijuana ad un giovane acquirente, identificato e segnalato al Prefetto.

In via Angelo Emo, sono finiti in manette un cittadino del Senegal di 28 anni e un 37enne indiano, trovati in possesso di 10 involucri elettrosaldati contenenti eroina e la somma contante di 155 euro. 

A San Basilio, nella nota “piazza” di spaccio di via Corinaldo, i Carabinieri hanno pizzicato una coppia, lui di 24 e lei di 37 anni, entrambi già con precedenti, mentre spacciavano dosi di cocaina. Nelle loro tasche i militari hanno rinvenuto e sequestrato anche 545 euro in contanti.

Nel quartiere di Tor Bella Monaca, in due distinte in operazioni sono finite in manette 3 persone. In via Santa Rita da Cascia, i Carabinieri hanno pizzicato un 43enne romano già sottoposto all’obbligo di firma, trovato in possesso di 10 dosi di eroina e 9 di crack e circa 500 euro in contanti. Poco più tardi in via Melissano, i militari hanno arrestato due romani di 45 e 30 anni, mentre cedevano dosi di cocaina.