I dilemmi di Atac: tanti reclami, corse irregolari, manutenzione al 50%, pulizia e sicurezza scarse

Nella Carta dei servizi dell’Atac, pubblicata di recente, è aumentato il numero delle segnalazioni e dei reclami da parte degli utenti: nel 2018 sono stati 24.000 i reclami sulla mancata regolarità dei servizi.

Nel lungo report di ben 70 pagine si evidenzia l’inaffidabilità dei tempi di viaggio di superficie, ampiamente al di sotto gli standard, non regolari rispetto a quelli programmati dal contratto; questo vuol dire che su due corse una non è stata regolare e che il 48% di volte ci sono stati utenti fermi ad aspettare un autobus che non è mai arrivato.

Anche la manutenzione è stata garantita soltanto al 50%, mentre per il 2019 era stata fissata al 70%. Non ultimo, poi, il problema delle scale mobili, degli ascensori, dei tornelli di ingresso e dei montascale.

Anche le condizioni della pulizia dei treni lascia molto a desiderare, così come sul fronte della sicurezza: i turni effettuati dagli agenti preposti che arrivano a coprire l’88% nella metro A e il 72% nella B.

Un capitolo poi a parte è rappresentato dalla pulizia della stazione Termini, che è drammatica.