Aveva una serra nel salone di casa per la coltivazione di cannabis

Una serra illegale allestita nel salone di casa. E’ quanto hanno scoperto all’Eur i Carabinieri nell’abitazione di un 23enne romano, finito in manette con l’accusa di detenzione e coltivazione di sostanze stupefacenti.

I Carabinieri tenevano d’occhio il giovane da qualche tempo e, ieri pomeriggio, quando è rientrato nella sua abitazione, in via M. de R., lo hanno fermato per un controllo, eseguendo anche una perquisizione domiciliare.

Gli accertamenti hanno dato esito positivo, con il sequestro di 3 piante di cannabis coltivate in una serra indoor, completa di sistema di ventilazione e illuminazione, di numerosi semi della stessa sostanza e di materiale vario per la coltivazione.

Il giovane coltivatore è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.