Tassazione auto e plastica, il Governo fa dietro front. Rampelli: “Meglio tardi che mai”

“Apprendiamo dal viceministro all’Economia Misiani che ‘alcune misure come quelle sulla tassazione delle auto aziendali e la plastica monouso saranno ripensate profondamente’. L’esecutivo rossogiallo, dopo aver tentato di applicare tassazioni per spremere aziende e famiglie, fa retromarcia e dà ragione nel merito a Fratelli d’Italia”. E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di FdI.

“I 5 Stelle, che solo oggi lanciano la proposta del vuoto a rendere per i contenitori di plastica per l’acqua, si accodano sempre a FdI confermando il ritardo della maggioranza. Sulla manovra un governo da ‘tassa indietro’, ma se così… Meglio tardi che mai”.