Emergenza rifiuti: a gennaio ci sarà la paralisi?

Sarà probabilmente un inverno nero all’insegna dei rifiuti. Dall’1 gennaio chiuderà l’impianto di Colleferro, mentre tra un mese inizierà la manutenzione straordinaria di quello a Rocca Cencia. Cittadini in preallarme per quella che potrebbe avere le proporzioni di una grande crisi.

Intanto nei quartieri di Roma, seppur a macchia di ghepardo, l’immondizia è tornata a fare capolino… Dalla Cassia al Flaminio, dalla Magliana a Talenti, i marciapiedi sono ancora invasi dalla spazzatura.

C’è attesa per l’incontro del 13 novembre al Ministero dell’Ambiente, con Campidoglio e Regione Lazio l’uno davanti all’altra alla ricerca di una soluzione.

Secondo alcune indiscrezioni, l’amministratore unico di Ama, Stefano Zaghis, sarebbe intenzionato ad incrementare il personale in strada attraverso un travaso di dipendenti dalla Roma Multiservizi ad Ama.

Operazione che vedrebbe coinvolti 350 addetti ma che pare piuttosto complessa, vista anche l’attuale situazione economica di Ama che, con un simile aggravio in termini di personale, vedrebbe crescere a vista d’occhio le proprie spese.