Ue, mancato taglio dei fondi alla Turchia. Fitto-Fidanza: “Un’altra occasione persa”

“Fratelli d’Italia non ha sostenuto la risoluzione sul bilancio 2020 dell’Unione poiché non sono stati accolti gli emendamenti volti ad interrompere definitivamente i negoziati per l’adesione della Turchia all’Ue e ad azzerare i finanziamenti alla stessa Turchia”. Così in una nota il co-presidente del Gruppo Ecr Raffaele Fitto e il capodelegazione di FdI Carlo Fidanza.

“Un’altra occasione persa per dare un segnale forte nei confronti di una nazione che geograficamente, storicamente, culturalmente e politicamente non abbiamo mai considerato e mai considereremo Europa. A maggior ragione riteniamo che questo segnale sarebbe stato necessario ora che la Turchia, a seguito delle inaccettabili operazioni nel nord-est della Siria, ha favorito la liberazione di migliaia di miliziani dell’Isis che rappresentano un pericolo per la nostra sicurezza, arrivando persino a minacciare l’Ue di lasciar partire milioni di profughi”, hanno concluso Fitto e Fidanza.