Chiude Whirlpool. Rampelli: “Il Governo non difende i lavoratori”

“Il Governo più a Sinistra della storia repubblicana non difende i lavoratori e sulla vicenda Whirlpool – che dall’1 novembre cesserà l’attività produttiva a Napoli – si volta dall’altra parte”. E’ quanto dichiara in una nota Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi.

“Esprimo solidarietà ai dipendenti dell’azienda, presi in giro da promesse non mantenute e da un’incapacità congenita ad affrontare le crisi industriali. È l’eredità di Di Maio – conclude – , disastri al Mise premiati con il ministero degli Esteri”.