Musei di Villa Torlonia: gli “Incontri d’ottobre” partono da Luigi Boille

Oggi, mercoledì 9 ottobre, alle ore 17:00, presso i Musei di Villa Torlonia, Casino dei Principi, Daniela Fonti, docente di Storia dell’arte contemporanea alla Facoltà di Architettura de La Sapienza di Roma, storica dell’arte e dell’architettura, critica d’arte e giornalista, incontra Claudio Verna, protagonista della cosiddetta Pittura analitica.

Nell’ambito della mostra Luigi Boille. Luoghi di luce, scrittura del silenzio. Opere 1958 – 2015, in corso al Casino dei Principi di Villa Torlonia fino al 3 novembre 2019, mercoledì 9 ottobre, giovedì 17 ottobre e mercoledì 23 ottobre 2019 si terranno gli Incontri d’ottobre. Un critico e un artista con le opere in mostra.

Tre appuntamenti in cui si misureranno uno storico dell’arte e un artista, a confronto sui temi delle opere di Luigi Boille.

Giovedì 17 ottobre 2019 sarà la volta di Stefano Gallo, docente di Storia dell’Arte Contemporanea alla Facoltà di Lettere dell’Università di Tor Vergata, storico dell’arte contemporanea, con Ninì Santoro, scultore, pittore, incisore e ceramista, uno dei maggiori esponenti dell’astrattismo italiano.

Infine, Claudia Terenzi e Bruno Aller, curatori della mostra, mercoledì 23 ottobre 2019 illustreranno la mostra, prima grande antologica che Roma ha dedicato a Boille in un’istituzione museale, con una selezione di circa ottanta opere che testimoniano il percorso artistico del maestro dal 1958 al 2015.