Il tweet della Raggi fa arrabbiare il web. “Vergognati”, la risposta più soft ricevuta dal Sindaco

Un tweet della Raggi scatena l’ira degli utenti del web. Il Sindaco di Roma rivolte un messaggio a Matteo Salvini (Lega) con tanto di hashtag #SalviniChiacchierone, accusandolo di non aver fatto nulla, quando era al Governo, per la città di Roma.

Quel tweet, che vi riportiamo per intero qui sotto, ha scatenato l’ira degli internauti. Come mai?

Presto detto. Le osservazioni – chiaramente non si è giudici di nessuno, facciamo notare solo le obiezioni che si potrebbero porre – che si possono fare a questo messaggio sono di due ordini. Uno politico, l’altro etico.

Il primo, quello politico, è che forse il Sindaco Raggi se ne è dimenticata ma in quel Governo in cui c’era Salvini c’era anche un certo Luigi Di Maio, grillino, proprio come lei.

Il secondo, quello etico, verte sulle recenti questioni di attualità: la questione Ama, con l’emergenza rifiuti, i rimpasti di Giunta, non ultimo quello di qualche giorno fa, con quattro politici chiamati a sostituire quattro tecnici, le campagne di promozione dei nuovi mezzi Atac, proprio mente quelli vecchi vanno a fuoco e le scale mobili delle metropolitane incidono sulla quotidianità dei trasporti. Tutte situazioni che, forse, avrebbero potuto essere gestite in maniera diversa e che sono dipendenti dall’impegno del Comune e, quindi, della Giunta Raggi nel gestire le proprie municipalizzate. Il Governo che colpe ha se Ama non ha approvato i bilanci 2017 e 2018?