Insulti diretti alla persona. Holljwer Paolo (FdI): “Partono le querele”

“Da giorni sono sotto attacco su Facebook per un post pubblicato venerdì 12 luglio sul mio profilo privato. Il post riguardava una immagine che ritraeva un personaggio dei cartoni animati con una frase generica nata da una situazione del tutto personale e privata. Il post in questione è stato fotografato e utilizzato da una esponente romana del Partito Democratico per accusarmi pubblicamente di aver utilizzato l’immagine in questione per offendere personalmente l’Assessore del Municipio II Lucrezia Colmayer. Con tale post, tale persona ha dato vita ad una catena di insulti nei miei confronti, con parole lesive ed ingiuriose della mia persona, facendomi addirittura tacciare di comportamenti sessisti e misogini da parte di esponenti dello stesso Partito Democratico. Nel respingere qualsiasi allusione attribuita alle immagini pubblicate sul mio profilo Fb, rispedisco al mittente con sdegno assoluto queste accuse, precisando che in nessun modo il mio post è riconducibile a persone con incarichi politici come da qualcuno riportato. Non è mia abitudine strumentalizzare questioni politiche per tramutarle in attacchi alla persona; ho sempre fatto opposizione politica all’Assessore Lucrezia Colmayer in modo esplicito e pubblico, sia nelle sedi istituzionali, sia suo social che sugli organi di stampa, specificando sempre a chi mi riferivo e il motivo, come si addice ad una qualsiasi dinamica politica tra chi governa e chi si oppone. Per questi motivi darò mandato ai miei legali di procedere a querelare sia la persona che ha innescato col suo post la catena di insulti nei miei confronti, sia tutte le persone che hanno condiviso e risposto con altrettante offese, insulti e ingiurie tramite social o tramite dichiarazioni e comunicati pubblici, al fine di preservare la mia onorabilità ed il mio ruolo istituzionale. Gli scontri politici possono anche essere aspri ma non devono mai travalicare determinati confini”.

A dichiararlo è Holljwer Paolo, Capogruppo di Fratelli d’Italia e Vicepresidente vicario del Consiglio del Municipio II di Roma.